Benvenuti nel mondo di Mangiobene

Benvenuti nel mondo di Mangiobene

Come ogni avventura che inizia, è doveroso innanzitutto presentarsi e farvi conoscere chi c’è dietro questo importante progetto che è Mangiobene. Siamo Silvia Cutolo e Valeria Formisano e siamo due biologhe nutrizioniste specializzate. Abbiamo studiato “Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana” presso l’Università Campus Biomedico di Roma, conseguendo dapprima la laurea triennale e poi la laurea specialistica nel medesimo indirizzo. Al termine degli studi, abbiamo superato l’Esame di Stato che ci ha permesso l’iscrizione alla sezione A dell’Ordine Nazionale dei Biologi. Dopo aver avuto esperienze diverse che ci hanno permesso di approfondire le nostre conoscenze sul vasto campo dell’alimentazione, affiancando medici esperti, ci siamo ritrovate e abbiamo deciso di intraprendere un percorso comune che ha l’obiettivo di diffondere un modo di mangiare bene per migliorare lo stato di salute. Tale progetto è quindi rivolto a tutte le diverse fasce di popolazione sana, ma anche a chi soffre di particolari patologie per le quali un intervento nutrizionale può aiutare nel trattamento della patologia stessa. Infine, prima di entrare a tutti gli effetti nel mondo di Mangiobene, pensiamo sia necessario chiarire il ruolo del biologo nutrizionista. È l’unica figura professionale riconosciuta da un punto di vista legislativo, grazie alla Legge 396/67, in cui all’art. 3, lettera B, si stabilisce che il biologo può, tra le sue attività, valutare i bisogni nutritivi ed energetici dell’uomo. Inoltre il Decreto Ministeriale n. 352 del 1993, con l’allegato G, ammette la possibilità per il biologo di elaborare diete ottimali per soggetti sani e per collettività (come mense scolastiche, aziende, gruppi sportivi), e diete speciali per particolari condizioni patologiche accertate. Inoltre le spese sostenute per visite nutrizionali, con conseguente rilascio di diete alimentari personalizzate, eseguite dal biologo nutrizionista, sono detraibili fiscalmente ai sensi dell’art. 15, comma 1 lett. C del TUIR (Testo Unico delle Imposte sui Redditi).